Empowerment dei pazienti

Empowerment dei pazienti

Per empowerment del paziente s’intende un processo finalizzato a facilitare la partecipazione attiva del paziente all’assistenza sanitaria. La partecipazione attiva dei pazienti dipende dalla loro capacità di ottenere, leggere, comprendere e utilizzare le informazioni sull’assistenza sanitaria allo scopo di prendere decisioni adeguate e seguire la terapia indicata. Tuttavia, nel processo di comprensione dell’assistenza sanitaria e di partecipazione ad essa, il paziente si trova di fronte a numerosi ostacoli. Mentre molti pazienti discutono delle diverse possibilità terapeutiche e condividono le proprie opinioni con i fornitori di prestazioni sanitarie, altri sono restii ad assumere un ruolo attivo. Fattori sociali, economici e culturali possono influenzare la volontà dei pazienti a partecipare all’attività decisionale e ad altri aspetti legati alle cure.

I pazienti con scarsa padronanza della lingua del Paese ospitante o con conoscenze limitate del sistema sanitario sono più esposti a incomprensioni, utilizzo inappropriato di medicamenti, errori medici o altre situazioni sfavorevoli.È essenziale quindi promuovere una comunicazione efficace e la partecipazione del paziente al processo decisionale, soprattutto per quel che riguarda il consenso informato o gli interventi chirurgici. Lo stesso vale per altri aspetti riguardanti le cure, in particolare la gestione di malattie croniche (p. es. il diabete). Per questo motivo, i pazienti e i loro familiari necessitano di informazioni adeguate per comprendere le malattie e partecipare alle decisioni e alla pianificazione della terapia. Essere informati meglio e in misura maggiore contribuisce alla sicurezza dei pazienti, promuove le scelte consapevoli e ragionate e consente ai pazienti di collaborare con successo con il personale ospedaliero.

Le azioni concrete per promuovere l’empowerment del paziente prevedono di collaborare con interpreti qualificati nell’ambito della sanità pubblica, fornire informazioni scritte nella lingua madre del paziente, semplificare le informazioni sulla salute, utilizzare una lingua semplice e tecniche di «teach-back» (insegnamento di ritorno), nonché sviluppare strategie di trattamento e prevenzione adeguate alle esigenze di specifici gruppi di pazienti.

 

Downloads